Capodanno… fuori porta – 8° e ultima puntata

… Mauro, forse proprio per il freddo, cammina veloce come non l’ho mai visto fare e questo non aiuta i miei poveri piedi massacrati da chilometri (calcolo che alla fine di quella mezza giornata ne avremo percorsi dieci) e scarpe inadatte! Nei pressi di Alexanderplatz veniamo avvicinati da un ragazzo. Fa parte di un quartetto di due coppie ed è … Continua a leggere

Capodanno… fuori porta – 6° puntata

“Sono a Berlino per Capodanno! È un sogno che si realizza! Domani vedranno il servizio e diranno: Giampiero stava lì! Il prossimo anno dirò: Io stavo lì!” continuo a pensare. Davanti a me due tedesche dall’apparente età di 35 anni, ballano abbracciate sulle note de “L’Italiano”… Mi fanno tenerezza, in un altro momento le avrei trovate ridicole. Adesso il cantante … Continua a leggere

Capodanno… fuori porta – 5° puntata

La situazione resta tranquilla, tutto si sta svolgendo in maniera indolore. Si procede sempre più lentamente finché ci si ferma, ci si accalca… Siamo pressati, non riusciamo più ad avanzare. Scopro che ci sono delle transenne davanti a noi! “E che ci fanno fermare qui? Non si vede niente!” penso in preda al panico. La musica è abbastanza forte. Un … Continua a leggere

Capodanno… fuori porta – 4° puntata

… Mauro sembra letteralmente trasformato rispetto al solito: lui così poco incline a telefonate, mail e messaggi, sta mandando sms a destra e manca! Verso l’ora di cena usciamo. Riattraversiamo la Alexanderplatz e ci troviamo sull’enorme viale: si chiama Unter den Linden, due chilometri di strada dritta. Lo spettacolo è impressionante: quattro file di alberi costeggiano longitudinalmente le tre carreggiate, … Continua a leggere

Capodanno… fuori porta – 3° puntata

… – Lo sappiamo, lo sappiamo! – aveva sorriso. Meno male, che sollievo! Eravamo quindi arrivati regolarmente a Berlino: faceva freddo ma non c’era traccia di neve né in terra né dal cielo. In taxi avevamo raggiunto l’albergo: non era sfarzoso ma di buona qualità, si trovava nei pressi della mitica Alexanderplatz. La camera era grande e calda. Il tempo … Continua a leggere

Capodanno… fuori porta – 2° puntata

…  C’era solo un posto capace di attirarmi in maniera irresistibile: Berlino! Non so perché ma tra tutti i servizi televisivi sui Capodanno nel mondo trasmessi ogni 1 gennaio, ero sempre rimasto affascinato da quella moltitudine che festeggiava sotto la Porta di Brandeburgo, unione e festa dove prima c’era divisione, disperazione e morte. “Il Capodanno a Parigi è fantastico! Tutta … Continua a leggere

Capodanno… fuori porta – 1° puntata

Inizia oggi la pubblicazione a puntate del racconto contenuto nel mio libro e riguardante il Capodanno da me trascorso a Berlino. L’idea, come detto nel post precedente, mi è venuta guardando le celebrazioni per il 20° anniversario della caduta del Muro… Una concomitanza di eventi mi ha spinto, mio malgrado, sulla strada di una doppia valenza di questa mia iniziativa: l’ho … Continua a leggere

Si riparte… con una nuova iniziativa

Dopo una lunga pausa causata anche ma non solo dalla scadenza del contratto di edizione con la Aletti e quindi dalla fine della distribuzione ufficiale del mio libro “Sulle ali dei sogni” (di cui ho ancora diverse copie, informazione per gli interessati…!), torno a scrivere sul blog, con una iniziativa relativamente nuova, ma sempre legata alla mia opera… L’idea l’ho … Continua a leggere

Vendesi per cessata attività

Qualche mese fa è scaduto il mio contratto con la casa editrice e, visto che le vendite ferme da un bel po’ sconsigliavano un’ulteriore proroga, sono tornato in possesso dei diritti della mia opera “Sulle ali dei sogni”… Il che ha comportato il rientro nelle mie mani delle copie rimaste invendute, che altrimenti sarebbero state destinate al macero… Quindi, per … Continua a leggere